Le detrazioni fiscali per l’acquisto e l’installazione di un impianto di trattamento acque sono state confermate anche per il 2021.
Per chi acquista un depuratore d’acqua ci sarà quindi la possibilità di usufruire di una detrazione fiscale pari al 50% dell’importo speso, come per gli anni precedenti. Ma solo a determinate condizioni: spieghiamole subito!

Quanto si risparmia?

La detrazione fiscale è valida per l’acquisto di un depuratore o un addolcitore d’acqua effettuato entro il 31 dicembre 2021, e ammonta al 50% della spesa sostenuta.
Gli impianti di trattamento acque, infatti, non rientrano nell’ecobonus 110%.

Inoltre, in aggiunta alla detrazione fiscale, tutti gli interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria prestati alle unità immobiliari abitative – installazione di un addolcitore inclusa – godono dell’aliquota Iva agevolata del 10%.

Per accedere alla detrazione è necessario che il pagamento venga effettuato con un bonifico parlante, in cui cioè siano specificati:

  • la causale del versamento, con riferimento alla norma (articolo 16-bis del Dpr 917/1986)
  • codice fiscale del beneficiario della detrazione
  • codice fiscale o numero di partita Iva del beneficiario del pagamento
  • numero e data della fattura.

L’acquisto, però, deve essere vincolato a un’opera di manutenzione straordinaria dell’impianto idraulico.
Acquistare e installare un depuratore senza nessun altro intervento non permette di accedere al bonus addolcitori, come indicato nella circolare 20/E del 13 maggio 2011.

Come si ottiene l’ecobonus addolcitore?

Come si Ottiene l’Ecobonus Addolcitore | SAE TECNOLOGY

Acquistare e installare un impianto di trattamento acque non è sufficiente per avere accesso alle detrazioni fiscali. L’installazione deve essere accompagnata da un intervento di manutenzione straordinaria dell’impianto idraulico della casa effettuato da un idraulico regolarmente iscritto all’albo.

Se l’impianto idraulico ha bisogno di un intervento straordinario per perdite d’acqua o per una semplice ristrutturazione, ecco che completare l’intervento con un impianto di trattamento acque dà diritto al rimborso del 50%.
Il ritorno dell’investimento per l’impianto di trattamento acque sarà così ancora più veloce!

Per informazioni sulle agevolazioni fiscali contattaci!

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!

Contattaci






    Sae Tecnology S.r.l.

    Via Brodolini, 3/A – 42040 Campegine (RE)
    Zona Industriale Giarella

    0522 906505

    info@saedepuratori.it amministrazione@saedepuratori.it