A che cosa serve l’addolcitore dell’acqua?

Gli addolcitori sono impianti per il trattamento delle acque domestiche: eliminano dall’acqua il calcare, rendendo quella che viene definita acqua dura, carica di calcio e magnesio, in acqua dolce.

Ma come funziona un addolcitore? Quanto costa? E quando non possiamo proprio farne a meno?

 

Che cos’è e come funziona un addolcitore dell’acqua?

Un addolcitore è una macchina in grado di scambiare, tramite apposite resine a scambio ionico, ioni di calcio e magnesio contenuti nell’acqua con ioni di sodio. L’acqua passando attraverso il letto di resine cede ad esse gli ioni di calcio (Ca2+) e quelli di magnesio (Mg2+) scambiandoli con ioni di Sodio.

 

Periodicamente le resine hanno necessità di essere rigenerate con una soluzione satura di cloruro di sodio (sale ad uso alimentare) che automaticamente l’addolcitore aspira dal tino della salamoia. Tutte le fasi di rigenerazione dell’addolcitore avvengono generalmente in automatico ma possono essere avviate anche manualmente da un tecnico oppure dall’utente stesso.

Che Cos’è e Come Funziona un Addolcitore Acqua? | SAE TECNOLOGY

Acqua dura: che cosa significa?

L’acqua è dura quando la concentrazione di calcio e magnesio o altri minerali è superiore alla media. La durezza dell’acqua perciò è data dalla concentrazione di questi elementi. In generale sono considerate acque dolci quelle la cui durezza varia dai 0 – 15 °F media fra i 15 – 25 °F dura oltre 25°F.

Trattare l’acqua dura: quando è opportuno?

I problemi provocati dall’acqua dura sono generalmente legati alle incrostazioni e ai depositi calcarei che coinvolgono tubature, condutture, rubinetti, elettrodomestici, impianti industriali, caldaie, boiler e pannelli solari.

L’utilizzo di acqua addolcita permette di ridurre sensibilmente la quantità di detersivi e prodotti detergenti utilizzati e allunga la vita di elettrodomestici e caldaie. Per quest’ultima è molto utile l’implementazione di un decalcificatore, in modo tale da evitare il soffermarsi di sedimenti calcarei all’interno dell’impianto.

Inoltre ricordiamo che la normativa UNI 8065:2019 obbliga l’utilizzo dell’addolcimento a scambio di ioni (tipico dell’addolcitore) solo su impianti in cui la potenza termica supera i 100 kW e la durezza totale supera i 15°f.

Addolcitore a tempo o volumetrico?

L’addolcitore a tempo è consigliato laddove i consumi d’acqua sono costanti nel tempo, mentre l’addolcitore volumetrico è consigliato dove questi consumi non sono costanti.

Generalmente per utenze domestiche si consiglia un addolcitore volumetrico in quanto la macchina ha la capacità di memorizzare la media dei consumi giornalieri degli ultimi 20 giorni e se non è in grado di fornirla, tenendo conto dei litri d’acqua consumati fino a quel momento, durante la notte avvia la rigenerazione delle resine.

Questo permette un risparmio di acqua e sale in quanto le rigenerazioni delle resine avvengono a seconda dell’acqua consumata.

Come si dimensiona un addolcitore?

I parametri che servono per il dimensionamento di un addolcitore sono i seguenti: durezza dell’acqua da trattare, consumo medio giornaliero oppure il numero delle persone che vivono nell’abitazione.

Manutenzione di un addolcitore

La manutenzione principale di un addolcitore è di assicurarsi che il tino della salamoia contenga sale (grosso o in pastiglie), così che al momento della fase di rigenerazione l’addolcitore possa aspirare salamoia senza problemi. Questo è anche l’unico costo d’esercizio della nostra macchina-addolcitore.

Quanto costa un addolcitore?

In molti si domandano quali siano i prezzi per un addolcitore, ma purtroppo non esiste una risposta precisa. Le variabili che determinano il prezzo di un impianto di trattamento acque sono davvero tante. Le esigenze di consumo dell’unità abitativa, a quante unità abitative l’addolcitore di rivolge, quali difficoltà si incontrano nell’installazione.

Possiamo solo stimare che il prezzo di un addolcitore acque domestiche parte da 900 €, esclusa iva e costo di installazione.

Facile come bere un bicchiere d’acqua!

Nel nostro catalogo troverete tutte le soluzioni per soddisfare le esigenze sia domestiche che aziendali. Visitate con fiducia il nostro sito web e per qualsiasi informazione inviateci pure una e-mail o contattateci direttamente. Saremo lieti di seguirvi e di rendervi i clienti dei nostri prossimi 30 anni.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!

Contattaci






    Sae Tecnology S.r.l.

    Via Brodolini, 3/A – 42040 Campegine (RE)
    Zona Industriale Giarella

    0522 906505

    info@saedepuratori.it amministrazione@saedepuratori.it